NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Autorizzazione integrata ambientale competenza statale: direttiva ministeriale

23/12/2015

Il Ministero dell'Ambiente ha emanato la direttiva ministeriale per disciplinare la conduzione dei procedimenti AIA statale, pubblicata sul portale del ministero dedicato all'autorizzazione integrata ambientale ( http://aia.minambiente.it/Documentazione.aspx ).

Il provvedimento mira a fornire indicazioni alla struttura amministrativa competente del Ministero dell'Ambiente e alla Commissione istruttoria per l’AIA-IPPC sulla conduzione dei procedimenti di rilascio, riesame e aggiornamento dei provvedimenti di AIA statale sulla base dell’esperienza maturata nell’applicazione dell’IPPC.

Tra i principali aspetti trattati vi sono:

- formato e contenuto dei pareri istruttori conclusivi, con particolare riferimento all'indicazione dei limiti di emissione;

- formato e contenuto della proposta di piano di monitoraggio e controllo resa da ISPRA;

- gestione delle comunicazioni di modifica non sostanziale e criteri speditivi per l'individuazione della sostanzialità di una modifica;

- accertamento delle violazioni AIA da parte di ISPRA.

Si evidenzia, in particolare, che la direttiva in oggetto all’articolo 2, comma 7, prevede che i valori limite di emissione proposti nei pareri istruttori conclusivi devono generalmente coincidere con "i valori meno rigorosi dei corrispondenti BAT AEL o in mancanza di essi con i valori meno rigorosi dei "livelli medi di emissione" ricavabili dai pertinenti documenti di riferimento comunitari emanati ai sensi delle direttive comunitarie 96/61/CE e 2008/01/CE".

Servizio Ambiente - vcanepa@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.216

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...