NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Previsioni di andamento dell'industria in Liguria nel 4° trimestre 2020

20/10/2020

In Liguria, le conseguenze della pandemia sono state gravi soprattutto per alcune attività terziarie (commercio, attività ricettive e di ristorazione, trasporti) e per l’industria, che ha da subito risentito della cancellazione di ordini dall’estero e dell’interruzione in alcuni segmenti delle filiere produttive globali. La fine del lockdown, decisa a inizio maggio, ha determinato un’importante risalita della domanda e rilanciato l’attività nell’industria nel terzo trimestre, dove si sono registrati incrementi più forti di quanto atteso. Tuttavia, il progressivo peggioramento della situazione sanitaria negli altri Paesi (nei quali si stanno introducendo misure sempre più restrittive atte al contenimento dell’emergenza) e il nuovo aumento di contagi che si comincia a registrare anche in Italia potrebbero avere ulteriori effetti depressivi sull’economia, soprattutto con riferimento ai commerci internazionali. Le prospettive a breve e medio termine sull’export restano infatti deboli e incerte, fortemente connesse all’evoluzione globale della pandemia. Questi fattori portano a spiegare la performance ancora negativa degli indicatori di fiducia delle aziende manifatturiere liguri nei prossimi tre mesi, nonostante il recupero rispetto al forte calo del secondo trimestre 2020. Da segnalare la decisa ripresa dei programmi di investimenti, sostanzialmente sospesi nei primi sei mesi dell’anno.

Leggi la relazione completa del Centro Studi di Confindustria Genova

Servizio Centro Studi - centrostudi@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.572

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...