NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Congiuntura Flash Centro Studi Confindustria (Aprile)

20/04/2018

Le tensioni internazionali originate dallo scontro sui dazi tra USA e Cina generano incertezza. Il commercio mondiale è cresciuto a ritmi sostenuti fino a gennaio , ma gli indicatori qualitativi segnalano un rallentamento.

l’Italia rallenta nel 1° trimestre. La produzione nell’industria è diminuita a febbraio, dopo il calo di gennaio; una lieve flessione è stata registrata dagli ordini, ma rimane il trend di crescita; rallentano i servizi, pur se i livelli restano elevati. Le esportazioni italiane registrano un calo a febbraio, concentrato nei mercati extra-UE, in particolare quelli asiatici, che segue la flessione delle vendite a gennaio. Gli indicatori qualitativi restano positivi, ma segnalano anch'essi un rallentamento. Gli investimenti sono attesi in crescita meno sostenuta a inizio anno.I consumi sono sostenuti dall’aumento del reddito disponibile e dalla ridotta inflazione, ma frenati dal maggior risparmio. I redditi sono alimentati dalla crescita dell’occupazione dipendente, attesa in ulteriore aumento. Con il riavvio degli sgravi contributivi torneranno gettonate le assunzioni a tempo indeterminato.

 

Leggi la relazione completa del CSC

 

Servizio Centro Studi - centrostudi@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.572

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...