Indagine sulle previsioni di andamento dell'industria in Liguria nel 1° trimestre 2020

27/02/2020
Il primo trimestre del 2020 sconterà un ulteriore freno alla crescita mondiale, dovuto alle misure di contenimento dell’epidemia del Coronavirus (nome ufficiale SARS-COV-2) in Cina e in altri Paesi, in particolar modo l'Italia. Ipotizzando un picco dei contagi nel corso del primo trimestre dell’anno e uno shock all’economia originato da un netto rallentamento di consumi privati e investimenti, seguito da un recupero nei trimestri successivi, gli effetti di rallentamento dell’economia appaiono sensibili ma transitori. Tuttavia, qualora il numero dei contagiati continuasse a salire e le misure di prevenzione si prolungassero anche nel secondo trimestre, ritardando la ripresa, gli effetti negativi risulteranno maggiori. Infatti, le misure recentemente avviate dal governo italiano per controllare e contenere i focolai comparsi nelle regioni del Nord potranno portare a impatti economici negativi a seconda della loro durata e delle restrizioni imposte. 
In questo contesto è bene sottolineare che le indicazioni sul clima di fiducia contenute nella relazione allegata sono state raccolte tra dicembre e gennaio scorsi, prima dell’aumento dei contagiati in Cina e dell’entrata in vigore delle misure di contenimento del virus in Italia.
 
Servizio Centro Studi - centrostudi@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.572