NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Avviso pubblico per la costituzione di un catalogo regionale di offerta formativa ad accesso individuale - Asse I e Asse III - Linea d'intervento A

05/11/2019

Il presente avviso stabilisce, nell’ambito del Fondo Sociale Europeo P.O. Regione Liguria 2014‐2020 e come previsto dalle “Linee Guida della Regione Liguria per la formazione continua e permanente” approvate con DGR n. 45 del 20/01/2017, le modalità per la presentazione all’Organismo Intermedio ALFA (individuato ai sensi dell’articolo 123 co. 6 del Reg. UE 1303/13 per l’attuazione e la gestione di parte del POR FSE 2014/2020), di proposte formative finalizzate alla costituzione di un Catalogo regionale di moduli formativi accessibili tramite lo strumento del voucher formativo.

Il catalogo, rivolto sia ad utenza disoccupata che occupata, ha come primaria finalizzazione l’accrescimento delle competenze delle risorse umane per consentire di acquisire capacità e strumenti per accedere al mercato del lavoro e consentire ai lavoratori occupati un accrescimento delle competenze per un supporto al cambiamento e in una prospettiva di maggiore competitività. Sarà suddiviso in due sezioni, in base ai destinatari dell’azione formativa:
Sezione A (sottosezioni A1 e A2): dedicata ai lavoratori occupati
Sezione B (Sottosezioni B1 e B2): dedicata a disoccupati / persone in stato di non occupazione

Ciascuna sezione consiste in un’offerta formativa organizzata in percorsi composti da corsi brevi, relativi a competenze trasversali o specifiche, fruibili dell'utenza in modo personalizzato e individualizzato per acquisire conoscenze, competenze e abilità di base necessarie per attivare successivi percorsi di ricerca attiva del lavoro e/o per rimanere nei contesti e nelle organizzazioni di lavoro. Il catalogo risponde alle seguenti finalità più specifiche, in base alle due sezioni in cui è strutturato.
Sezione A (interventi rivolti ad occupati):
• favorire la permanenza del lavoratore nel proprio ambito/contesto produttivo;
• promuovere l’accesso all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita in coerenza con i bisogni e le  strategie individuali di sviluppo professionale e personale;
• mantenere i posti di lavoro esistenti e generare nuove opportunità di crescita e occupazione;
• formare il personale delle imprese che costituiscono un’importante realtà economica della Regione Liguria, con particolare attenzione alle micro-imprese, all’interno di unità operative ubicate nel territorio regionale, rispondendo alla finalità di conservazione dei posti di lavoro.
Sezione B (interventi rivolti a disoccupati / persone in cerca di occupazione) :
• facilitare l’inserimento nel mercato del lavoro di soggetti non occupati o in stato di disoccupazione;
• favorire l’inclusione lavorativa e sociale dei non occupati o in stato di disoccupazione in condizioni di relativo svantaggio;
• favorire l’inserimento occupazionale nelle imprese di produzione locali del settore audiovisivi.
Ciascun utente potrà fruire di più buoni formativi (voucher), sino all’importo massimo di €1800 nell’arco dell’anno solare (considerato dal 1°gennaio al 31 dicembre).

SEZIONE A; (sottosezioni A1 e A2): 
Obiettivo: Promuovere l’accesso dei singoli lavoratori, che di propria iniziativa intendano aggiornarsi, qualificarsi o riqualificarsi, ad una formazione di qualità.
Destinatari: Sono destinatari del presente avviso gli occupati residenti e/o domiciliati in Liguria Rispetto al presente Avviso, vengono considerati “occupati”:
• i dipendenti a libro paga; con contratti atipici, a tempo parziale, stagionali; soci lavoratori di cooperativa, soci/associati che partecipano al lavoro aziendale con carattere di abitualità e prevalenza e per tale posizione versano i contributi lINPS, collaborazioni coordinate e continuative e a progetto, lavoratori in mobilità, in CIG/ClGS, imprenditori, lavoratori autonomi e liberi professionisti;
• dipendenti pubblici con contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato.
Descrizione degli interventi: Al fine di consentire la massima fruibilità delle attività formative è opportuno che le medesime siano articolate in corsi di breve durata che possano consentire a ciascun utente di individuare il proprio percorso formativo sulla base delle personali esigenze e disponibilità di tempo. La sezione sarà pertanto strutturata in Area Competenze Specialistiche e Area competenze trasversali, composte da corsi aventi contenuti omogenei, eventualmente sequenziali. Le attività saranno finanziate attraverso voucher che saranno riconosciuti direttamente all’organismo Formativo erogatore, sulla base degli allievi che avranno concluso positivamente il corso Per consentire un’articolazione “modulare” dei percorsi formativi, in modo da garantire la necessaria flessibilità degli stessi e poter rispondere al meglio alle differenti esigenze formative di ciascun utente , i corsi inseriti nella sezione A (occupati) del catalogo avranno le seguenti caratteristiche:
• durata: 24 ore
• numero massimo di allievi in formazione: 12
• Importo (voucher) riconosciuto per ciascun allievo: 360€
In riferimento alla Sezione A del presente catalogo, ciascuna persona potrà fruire al massimo di 5 corsi, ciascuno del valore di 360€, corrispondenti al valore complessivo di 1800€ nell’arco temporale di un anno (dal 1° gennaio al 31 dicembre). I costi delle attività formative saranno rimborsati all’organismo erogatore utilizzando il sistema dei voucher. 
Di seguito sono esposte le aree tematiche alle quali devono imprescindibilmente fare riferimento le proposte formative:
1. Area Competenze Specialistiche: servizi alla persona, edile, artigianale, nautica‐logistica, agricoltura, floricoltura e silvicultura, ambiente, sviluppo sostenibile, commercio e servizi, turismo, valorizzazione del patrimonio culturale, ristorazione, produzione e automazione, audiovisivi
2. Area competenze trasversali: informatica e applicativi, linguistica, competenze manageriali, gestione aziendale, marketing, amministrazione, contabilità, normativa fiscale, organizzazione ed economia aziendale, responsabilità sociale delle imprese, tecnica di comunicazione, qualità, sicurezza, normativa e innovazione in campo ambientale (gestione dell’ambiente),normativa del lavoro e contrattualistica

SEZIONE B; sottosezioni B1 e B2
Obiettivo: Facilitare l’accesso delle persone disoccupate alla formazione attraverso attività formative professionalizzanti, di durata relativamente contenuta, per agevolare l’inserimento nel mercato del lavoro
Destinatari: I destinatari degli interventi sono: disoccupati e persone in stato di non occupazione, residenti e/o domiciliati in Liguria. Dovranno essere considerati prioritari i seguenti target di destinatari:
• giovani compresi i NEET,
• over 55,
• disoccupati di lunga durata,
• cittadini con bassa scolarità,
• le donne.
Descrizione degli interventi Le attività formative saranno orientate a favorire l’occupabilità dei destinatari, in coerenza con i fabbisogni formativi manifestati dalle imprese, proponendo contenuti e modalità didattiche finalizzate all’inserimento nel mercato del lavoro. Le attività saranno finanziate attraverso voucher che saranno riconosciuti direttamente all’organismo erogatore, sulla base degli allievi che avranno concluso positivamente il corso. Nella progettazione delle attività corsuali si devono tenere in considerazione i seguenti comparti/filiere: Logistica, High Tech, Media/audiovisivi, Digital Transformation, Cybersecurity, Meccatronica, Cantieristica navale, Nautica da diporto, Energia,Servizi turistici: Crocieristica e servizi di ristorazione, Commercio al dettaglio, Piccola Industria Alimentare, Eccellenza Artigianale.

In caso di proposte formative riferite a settori/filiere differenti da quelli sopra elencati, il Soggetto proponente dovrà, a pena di inammissibilità, allegare alla proposta una adeguata analisi dei fabbisogni, comprovante l’effettiva esigenza di formazione in funzione all’inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro di disoccupati. Gli interventi formativi dovranno fare riferimento, ove pertinente, alle figure professionali ricomprese nel Repertorio Ligure delle figure professionali  e specificare le modalità di riconoscimento/rilascio di idonea certificazione attestante il livello di acquisizione delle stesse da parte dei partecipanti ai percorsi. In riferimento alla sezione B del presente catalogo, ciascuna persona potrà fruire di uno o più buoni formativi (voucher) sino al valore massimo complessivo di di 1800€.

Possono presentare domanda di contributo i seguenti soggetti proponenti:
• singoli organismi formativi accreditati ai sensi della deliberazione della Giunta Regionale n. 28 del 22/01/2010 e s.m.i. Più specificatamente è richiesto:
• per candidature inerenti la Sezione A del catalogo (occupati), l’accreditamento nelle macrotipologia formativa “Formazione per tutto l’arco della vita”.
• per candidature inerenti la Sezione B del catalogo (disoccupati), l’accreditamento nelle macrotipologie formative “Formazione iniziale”, “Formazione superiore”, “Formazione per tutto l’arco della vita” a seconda della tipologia di corso proposta.

Si informa che i soggetti interessati non ancora accreditati potranno presentare domanda di accreditamento presso la Regione Liguria – Settore Sistema regionale della formazione. Al momento della presentazione della candidatura al presente avviso, copia del frontespizio della domanda di accreditamento dovrà essere, a pena di inammissibilità, allegata alla stessa. Le candidature di questi soggetti saranno valutate e posizionate in graduatoria, ma la loro approvazione definitiva, con il conseguente effettivo inserimento nel catalogo avverrà a condizione di positivo esito dell’iter di accreditamento.

Ciascun soggetto può presentare al massimo una operazione per ogni sottosezione del catalogo (A1, A2, B1, B2); all’interno di ogni operazione potranno essere previsti al massimo n. 8 progetti, relativi ad altrettanti corsi.

Al fine di finanziare su tutto il territorio regionale, attraverso il sistema dei voucher, le attività presenti nel catalogo, le risorse complessivamente messe a disposizione ammontano a €2.300.000,00, così ripartite:
Sezione A del Catalogo (interventi per occupati): Totale € 1.300.000,00
Sezione B del Catalogo (disoccupati / persone in stato di non occupazione): Totale € 1.000.000,00
Ad esaurimento delle risorse, il Catalogo verrà sospeso e potrà essere riattivato con assegnazione di nuove risorse da parte di Regione Liguria. I progetti ammessi a finanziamento sul presente avviso, in quanto rivolti direttamente alle persone, non configurano aiuti di stato ai sensi degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’UE.

Le proposte di candidatura, in regola con la vigente normativa in materia di bollo, unitamente a tutta la documentazione richiesta dal presente Avviso, devono, a pena di inammissibilità, pervenire entro le ore 12,00 del 25 novembre p.v. attraverso il seguente indirizzo di PEC : avvisopubblico.ge@pec.alfaliguria.it

Di seguito l’Avviso e i relativi allegati: https://www.alfaliguria.it/index.php/polit-form/64-area-operatori/avvisi-fse-e-altri-fondi/263-nuovo-avvisi-di-arsel#.XcA80zhYZOJ

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile inviare una mail a:  faq-programmazione@alfaliguria.it

I Dirigenti e i Funzionari di ALFA sono stati invitati ad illustrare l’Avviso e a rispondere ai quesiti delle nostre aziende giovedì 14 novembre alle ore 10.30 presso la sede dell’Associazione (Via San Vincenzo 2, 3° piano)

Per motivi organizzativi si prega di confermare la partecipazione a Tamara Viganò (Servizio Formazione, tvigano@confindustria.ge.it).

Servizio Formazione Rapporti con Università e Scuola - tvigano@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.421

Download

Link

No result...