NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Energia elettrica a prezzi calmierati per le imprese

14/10/2022
Il Ministero della Transizione Ecologica (MITE) ha pubblicato sul proprio sito, in data 10 ottobre u.s., il decreto con il quale viene data attuazione alla disposizione prevista dall'articolo 16-bis del decreto legge n. 17 del 1° marzo 2022, convertito con la Legge 34/2022, che prevede la cessione - con contratti  di durata triennale - di elettricità a prezzi “calmierati” per clienti industriali, piccole e medie imprese e clienti in Sardegna e Sicilia che partecipano al servizio di interrompibilità e riduzione istantanea insulare (c.d. Energy release).
 
Si tratta di un'importante misura resasi necessaria, come riportato all'interno dello stesso decreto ministeriale,  “in considerazione della grave difficoltà incontrata dal sistema delle imprese dovuta al caro energia e delle possibili conseguenze anche in termini sociali ed occupazionali”.
 
Entro dieci giorni dalla pubblicazione del decreto (ossia entro il 20 ottobre p.v.), il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) dovrà individuare i volumi di energia elettrica interessati (potrebbero ammontare a circa 18 TWh) e comunicarli al Gestore dei Mercati Energetici (GME), affinché organizzi  le procedure di assegnazione ai clienti finali individuati come prioritari.
 
Sono considerati clienti finali prioritari  i clienti finali che, alla data di partecipazione alla procedura negoziata, sono alternativamente o congiuntamente:
 
clienti finali industriali: clienti finali le cui utenze si riferiscono a unità locali operanti nei settori di attività economica oggetto di calcolo della produzione industriale da parte dell’Istituto nazionale di statistica (ISTAT);
piccole e medie imprese (PMI): come definite dalla raccomandazione n. 2003/361/CE della Commissione europea, del 6 maggio 2003;
• clienti finali localizzati in Sicilia e Sardegna e che partecipano al servizio di interrompibilità e riduzione istantanea insulare di cui alla deliberazione dell’ARERA 16 dicembre 2020, n. 558/2020/R/eel;
clienti finali energivori: imprese a forte consumo di energia elettrica di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 21 dicembre 2017;
• clienti finali energivori localizzati nelle isole Sicilia e Sardegna.
 
Il prezzo dell'energia che sarà allocata è di 210 €/MWh ma potrà essere rivisto anche alla luce del tetto di 180 €/MWh fissato dalla UE per la generazione inframarginale. 
 
L’assegnazione dei volumi avverrà mediante l’applicazione di un meccanismo pro quota ponderato tra i clienti finali prioritari e, per i volumi ancora residui, a favore dei clienti finali non prioritari.
 
Il volume minimo che ciascun candidato può richiedere è di 1 GWh/anno, quello massimo non deve superare il 3% di quello complessivamente offerto dal GSE e il 30% del consumo medio degli ultimi tre anni.
 
L'offerta di acquisto, accompagnata da idonee garanzie, potrà essere presentata dai clienti finali prioritari anche in forma aggregata per gruppi omogenei, in possesso dei medesimi requisiti di priorità. A tale riguardo, stiamo valutando, nell'attesa che vengano compiutamente definite le regole di partecipazione all'assegnazione,  la possibilità di costituire gruppi omogenei di imprese tra gli associati, anche sfruttando i nostri tre consorzi di acquisto di energia elettrica già esistenti.
 
Il volume offerto in cessione è ripartito pro quota rispetto ai volumi richiesti dai clienti finali prioritari applicando un criterio che mira a premiare maggiormente i soggetti in possesso di più criteri di priorità. 
 
In esito alla procedura, il GSE stipula con ciascun assegnatario un contratto di cessione per differenza a due vie fino al 31 dicembre 2025.
 
Il gap tra il prezzo di allocazione e quello medio mensile sul mercato determina quanto dovrà essere erogato dal GSE al cliente finale o viceversa. 
 
Il Servizio Energia resta a disposizione per chiarimenti.
Servizio Energia - adelucchi@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.583

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...