NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Risultanze incontro Confindustria - MEF su addizionali provinciali all'accisa sull'energia elettrica

10/02/2020
Facendo seguito alla nostra precedente news del  24 gennaio u.s. in merito alla possibile restituzione delle addizionali provinciali alle accise sull’energia elettrica relative agli anni 2010-2011, con la presente si informa che, a seguito del preannunciato incontro tra Confindustria e il MEF tenutosi in data 4 febbraio, il Ministero ha confermato quanto segue:
 
• il consumatore finale di energia elettrica non è legittimato a richiedere il rimborso dell’addizionale direttamente all’Amministrazione Finanziaria, in quanto soggetto estraneo al rapporto d’imposta che intercorre unicamente tra l’Erario ed il fornitore;
 
• per quanto riguarda i consumatori che hanno un rapporto diretto con l’Amministrazione (si pensi alle aziende che auto producono o che utilizzano l’energia elettrica in impieghi soggetti a diversa tassazione, che sono qualificate “officine elettriche”), il MEF ritiene che la normativa sia chiara nello stabilire che il diritto al rimborso è definitivamente prescritto ai sensi del comma 2 art. 14 del TUA, vale a dire decorso il termine di due anni; resterebbe nelle possibilità di tali tipologie di consumatori quella di sollevare la questione di equità di trattamento fino al giudizio in Cassazione e in fase ulteriore alla Corte Costituzionale.
 
Ad oggi quindi, come riportato da Confindustria nella relativa nota post incontro con il MEF, “non si prospettano alternative all’iter che vedrà in una prima fase i consumatori decidere autonomamente se intraprendere, nei confronti dei fornitori, il lungo percorso per ottenere la restituzione dell’addizionale dopo i tre gradi di giudizio e, in seconda battuta, i fornitori risultati soccombenti rivolgere richiesta di rimborso all’Amministrazione, entro 90 giorni dal passaggio in giudicato della sentenza”.
Servizio Energia - marco.pomeri@ausind.it - (+39) 010 8338.237

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...