Homepage > ConfiSub > Confisub Biblioteca
Giovani imprenditori
Piccola industria
ConfiSub
Notizie
Confisub Award
Div ex
Confisub Biblioteca
Versione stampabile

Biblioteca Alessandro Olschki

Da Giugno 2012 sita presso l'Area Marina Protetta di Portofino


CONFISUB, raccogliendo le istanze e le sollecitazioni di moltissimi appassionati, ha deciso nel 2011 di costituire una biblioteca di tutti i libri, riviste, manuali, documenti o cataloghi del settore, che possano descrivere e documentare la nascita e lo sviluppo delle attivita' subacquee e della pesca in apnea.


L'insieme dei documenti raccolti mediante la libera messa a disposizione di editori, privati cittadini, enti o fondazioni avrà scopo conservativo.


La subacquea, come tutte le passioni, non ha bisogno solo di attrezzature, di mare, di diving o di viaggi. Ha bisogno anche di riconoscere la propria storia, di nutrire la passione per il mare e per quel che spinge chi lo ama ad entrare nel suo blu con il nutrimento delle storie da leggere, da scoprire, da conoscere, da ricordare.


CONFISUB, in quanto emanazione confindustriale delle aziende del settore, si potrebbe pensare dedita solo a fatturati e indici di produttività, ma non è così. Il mondo della subacquea nasce prima di tutto attorno alle passioni, ed è una disciplina ancora così giovane che non sono perse nei meandri del tempo le sue radici, la sua storia e chi l’ha fatta.


La conclusione di questo lungo preambolo è che CONFISUB, conscia del valore della propria storia, ha voluto allestire il regno della memoria di un’attività: una biblioteca dedicata alla subacquea.
Dalla casa editrice imolese “la Mandragora” di Massimo Pelliconi che ha iniziato con l’inviare un corposo gruppo di pubblicazioni del proprio catalogo dedicato alla subacquea, a Gianni Risso – nome più che noto nell’ambiente – che ha deciso di offrire a questa biblioteca il proprio patrimonio personale di documenti cartacei tra i quali spicca un numero rarissimo di una rivista anni ’50 – “Pesca Sport" – sul tema della pesca per non parlare poi della collezione integrale di Mondo Sommerso che, grazie all’interessamento all’interno di Olimpia, si sta cercando di ricostituire, date le difficoltà dovute ai ripetuti cambi di proprietà nei suoi oltre cinquant’anni di vita e con i conseguenti traslochi cui la redazione è stata costretta nel tempo rimbalzando tra Roma, Milano, Firenze.


Ma questa biblioteca ha anche un’altra caratteristica della quale è bene ed è giusto parlare: il suo nome.


Non è passato molto tempo da che un grande della nostra attività ci ha lasciati per andare a proseguire le sue immersioni nell’eterno blu del mondo che ci aspetta domani, stiamo parlando di Alessandro Olschki. Chi meglio di lui potrebbe impersonare la doppia anima del nostro mondo? L’anima attiva del pioniere, del grande apneista e campione di pesca subacquea, l’anima attiva dell’esploratore pronto ai primi passi, alle prime pinneggiate in mari allora assolutamente sconosciuti e, non dimentichiamolo, il primissimo Direttore di Mondo Sommerso?
Alessandro "Bubi" Olschki, un grande della subacquea cui viene intitolata la biblioteca fondata da CONFISUB.


CONFISUB è assolutamente convinta che bisogna attivarsi per poter riportare la subacquea ai tempi d’oro dello sviluppo, degli anni ’90, e, oltre ad essere attiva sul piano della tecnica e delle normative internazionali, la nostra organizzazione inizia un percorso anche culturale che sfocerà in futuro in altre iniziative per ridare forza e vita a quella passione che deve essere alla base di chi pratica l’attività subacquea.


 http://www.portofinoamp.it/it/notizie.html

^ Top